Anna Calvi – S/T (Domino)

Ha il cognome di uno che hanno impiccato sotto un ponte della sua città, e il nuovo di PJ Harvey pare essere molto carino. Bad news.


Paolo Saporiti – Alone (Universal)

Ubi major… riscattato l’avviamento da Canebagnato, il mister si fa produrre da Teardo con pronuncia e luce dalle fessure. Gelo invita a continuare in italiano


Rudi Simmons – Palpitations (How Is Annie Rec.)

Un tipo di Oslo con la fissa per Linkous. Bella fissa.


A Singer Of Songs – Old Happiness (Hi54lofi)

Se Oberst anni fa avesse scelto un look minimale griffato Damien Jurado ci saremmo smanettati con destra e sinistra. Lo facciamo ora con Lieven Scheerlinck.


Langhorne Slim – Be Set Free (Kemado)

Qualcuno parlerà di maturazione definitiva per autoralità classic rock. Qui pare un doppio passo indietro anche mezzo previsto.


Nolan – Secondi fini per fare le ore piccole (Totally Unnecessary Records)

Il “cognato” di Simon Le Bon si è fatto un ometto, compone per il teatro e sprigiona liriche tra Ciampi e Giurato. Sposerò Gipo Gurrado, tenetevi pure Edda.


Micah P. Hinson – All Dressed Up And Smelling Of Strangers (Full Time Hobby)

Sedici cover per passare il tempo. Si può passare l’esistenza in modo (molto) peggiore.