Gonja Sufi – A Sufi And A Killer (Warp)

Anni ’10.


Liars – Sisterworld (Mute)

Non siamo ai livelli di Streghe e Tamburi, ma sicuramente meglio della precedente raccolta di scarti camuffata da “album di canzoni”.


The Flaming Lips – Embryonic (Warner)

Belli, doppi, e pelosoni


The Flaming Lips – The Dark Side Of The Moon (Warner Bros)

Suona tipo come se i Flaming Lips risuonassero Dark Side Of The Moon con lo zio Henry a fare da guest.


Fuck Buttons – Tarot Sport (ATP)

Solite melodie goa-trance aggiornate alla moda indie-NY del rumorismo ballabile. Parte 2.


The Mantra Above The Spotless Melt Moon – Rooms (Rare Noise Records)

In goppa a Posillipo se non mi vuoi più bene. Ferina complessità come pece sui Radiohead, Bjork e gli anni Novanta. Benedice Eugene Robinson degli Oxbow.


Oneida – Rated O (Jagjaguwar)

Tre ore di pippe e nessuna eiaculazione.


Follow

Get every new post delivered to your Inbox.