ATP’09 – Curated by The Breeders (Atp-Butlins Holiday Centre, Minehead)

Shellac davanti e dietro tutti quanti (Yann Tiersen, Dianogah, Deerhunter,Th’Faith Healers, Giant Sand, Melt Banana, Wire, Bon Iver e Bronx senza mariachi).


AA.VV. – Il Paese è reale (Casasonica/FNAC)

Operazione salvataggio non riuscita. Di lusso solo Afterhours e Dente, qualcun altro resta a galla. Distribuisce la francese Fnac: si corre il rischio Alitalia?


AA.VV. – “Post Remixes vol.1″ (La Valigetta)

Alzarsi con l’idea brillocca e risolverla calzando orologi ai centurioni. La dance d’accatto può diventare indie, ma i Wall Of Voodoo stavano già bene prima.


ATP ’08-Curated By Explosions In The Sky (Atp-Plantation Quay)

EITS campioni, Polvo vincono, Trail Of Dead distruggono. David Berman E’.Phosphorescent ed Eluvium pure.C’era Kekko e sappiamo i nomi del Crete Goat Festival.


VVAA – Rough Trade Shops Counter Culture 2007 (Counter Culture)

Le cose interessanti del 2007 secondo RT. simbolicamente, nessun disco delle nostre top ten. Più o meno.


VVAA – 42 More Songs (42records)

La trovate qui ed è il biglietto da visita della neonata 42. Tutta roba italiana. Se è una gara, vince Cat Claws: a me piace l’indie rock.


Uochi Toki / Eterea – La Chiave del 20 (Wallace)

“Ciao ragazza, tra i miei fans c’è Caparezza”. Arrivano le rime. Vengon giù le curve.


Follow

Get every new post delivered to your Inbox.